Categorie
Ultime Notizie

Arrestati due spacciatori. Denunciato per gravi minacce tramite social

Agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Siracusa “Ortigia” hanno arrestato ai domiciliari in due diversi contesti due spacciatori. I poliziotti del Commissariato di P.S. di Noto (SR) hanno denunciato 27enne per minacce gravi tramite sociale per futili motivi. Gli agenti del Commissariato di P.S. di Avola (SR) denunciato un uomo per inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale. Agenti della Squadra Mobile di Siracusa hanno arrestato ai domiciliari due giovani per avere rubato da un supermercato champagne pregiato e vino

SIRACUSA – CONTRASTO AL FENOMENO DELLO SPACCIO E DEL CONSUMO DI DROGA: ARRESTATI DUE SPACCIATORI

Continua senza sosta la lotta al fenomeno della vendita e del consumo di sostanze stupefacenti che, nella giornata del 10, ha consentito di effettuare due sequestri di droga in due diversi contesti operativi.

Agenti della Squadra Mobile e del Commissariato “Ortigia”, con l’ausilio delle unità cinofile della Questura di Catania, hanno denunciato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio, un uomo di 56 anni, già noto alle forze di polizia, ed hanno rinvenuto e sequestrato, a seguito di perquisizione, 11 grammi di hashish e 6 grammi di marijuana, nonché un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 500 euro in contanti, probabile provento di dell’attività di spaccio.

Nella stessa giornata, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un uomo di 40 anni, già noto alle forze di polizia, colto nella fragranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare svolta con l’ausilio delle unità cinofile della Questura di Catania, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato a casa dell’arrestato 432 grammi di hashish, parte della quale già suddivisa in dosi pronte per la vendita. La perquisizione ha permesso di rinvenire, altresì, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma di 370 euro, probabile provento dell’attività illecita. Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

NOTO – DENUNCIATO UN UOMO PER MINACCE GRAVI

Il 2 maggio u.s., i poliziotti del Commissariato di P.S. di Noto (SR) sono intervenuti in via Napoli per la segnalazione di una rissa ma, giunti sul posto, trovavano un solo uomo in evidente stato di agitazione.

Gli agenti approfondivano la vicenda e scoprivano che il giovane, di 27 anni, aveva minacciato tramite social una persona per futili motivi.

Il giovane, quindi, al termine delle indagini svolte, è stato denunciato per il reato di minacce gravi.

AVOLA – DENUNCIATO UN UOMO PER INOSSERVANZA AGLI OBBLIGHI DELLA SORVEGLIANZA SPECIALE

Nella giornata del 10, gli agenti del Commissariato di P.S. di Avola hanno denunciato un uomo di 28 anni, di Noto, rintracciato dai poliziotti ad Avola nonostante fosse sottoposto all’obbligo di soggiorno nel comune di Noto. Il giovane, pertanto, è stato denunciato per inosservanza agli obblighi cui è sottoposto.

SIRACUSA – HANNO RUBATO DA UN SUPERMERCATO CHAMPAGNE PREGIATO E VINO: ARRESTATI

Nel pomeriggio di del 9, agenti della Squadra Mobile di Siracusa hanno arrestato due giovani, rispettivamente di 31 e 27 anni, entrambi residenti a Siracusa, per il reato di furto aggravato.

Gli investigatori della Squadra Mobile notavano i due soggetti, già conosciuti alle forze di polizia per aver commesso in passato reati contro il patrimonio, aggirarsi con fare furtivo all’interno di un noto supermercato sito in contrada Targia. Insospettitisi predisponevano un servizio di osservazione all’uscita dell’esercizio commerciale.

Poco dopo, i due venivano bloccati all’esterno del negozio e trovati in possesso di una pregiata bottiglia di champagne e di una rinomata bottiglia di vino dal valore complessivo di circa 300 euro. I due, dopo gli adempimenti di rito, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
1
Share