Categorie
Ultime Notizie

Teneva in garage oltre 177 chili di droga tra hashish, cocaina e marijuana: arrestato 46enne

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Catania hanno trovato durante una perquisizione in un garage di proprietà di un 46enne, nel rione Cibali, 176 chilogrammi di hashish, 700 grammi di cocaina e 780 grammi di marijuana, racchiusi in buste di plastica, alcune delle quali sottovuoto. valore complessivo stimabile in almeno 1 milione di euro. Arrestato e condotto in carcere

Nel pomeriggio dello scorso 16 maggio, la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato un 47enne catanese, gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, cocaina e marijuana. La Squadra Mobile, Sezione Criminalità Organizzata, nel corso delle ordinarie e periodiche attività finalizzate a contenere e reprimere il fenomeno dell’illecita cessione di sostanze stupefacenti, ha operato un controllo all’interno di un garage insistente in zona Cibali, la cui proprietà e diretto possesso erano riconducibili all’arrestato.

Tale garage, alla presenza dell’interessato, è stato sottoposto a perquisizione e, attraverso quel minuzioso atto di ricerca, gli agenti sono riusciti a ritrovare e sequestrate una ingente quantità di stupefacente: 176 Kg di hashish, 700 grammi di cocaina e 780 grammi di marijuana, racchiusi in buste di plastica, alcune delle quali sottovuoto.

È stato, altresì, ritrovato e sottoposto a sequestro materiale vario (bilancini, buste di cellophane, apparecchi per il sottovuoto) utile per la pesatura e per il confezionamento in dosi delle droghe.

Le suddette sostanze stupefacenti, qualora immesse sul mercato e vendute al dettaglio, raggiungerebbero un valore complessivo stimabile in almeno 1 milione di euro.

In ragione delle differenti tipologie e della rilevante quantità di sostanze stupefacenti sequestrate, l’uomo è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, associato alla casa circondariale di Noto (Siracusa) a disposizione dell’autorità giudiziaria procedente.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
1
Share