Categorie
Ultime Notizie

Rinvenute bombe a mano e munizioni della 2a guerra mondiale. Persecuzione verso la ex moglie: arrestato

I Carabinieri della Stazione di Palazzolo Acreide (SR) hanno rinvenuto otto bombe a mano della seconda guerra mondiale in pessimo stato di conservazione. I Carabinieri della Stazione di Avola hanno rinvenuto in un casolare diroccato oltre 900 munizioni del 1934. I Carabinieri della Stazione di Buccheri hanno arrestato un 45enne per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie

PALAZZOLO ACREIDE e AVOLA (SR). I CARABINIERI RINVENGONO BOMBE A MANO E MUNIZIONI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Palazzolo Acreide, a seguito di una segnalazione da parte di un cittadino, in Contrada Fondi, hanno rinvenuto otto bombe a mano della seconda guerra mondiale in pessimo stato di conservazione.

I militari dell’Arma, dopo aver messo in sicurezza la zona, hanno richiesto l’intervento di personale specializzato del Nucleo Artificieri del Comando Provinciale di Catania che ha fatto brillare gli ordigni.

I Carabinieri della Stazione di Avola, sempre su segnalazione pervenuta da un cittadino, hanno invece rinvenuto in un casolare diroccato in Contrada Faldino, oltre 900 munizioni cal. 6,5 del 1934. Le cartucce, in pessimo stato di conservazione, si ritiene siano state abbandonate in quel luogo alla fine della seconda guerra mondiale. Il munizionamento è stato sequestrato in attesa che venga disposta la distruzione da parte dell’Autorità Giudiziaria.

BUCCHERI (SR).  ATTI PERSECUTORI NEI CONFRONTI DELLA EX MOGLIE. ARRESTATO DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione di Buccheri hanno arrestato un 45enne per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie. I militari dell’Arma, a seguito delle querele presentate dalla donna nei giorni precedenti, hanno intensificato i passaggi nei luoghi abitualmente frequentati dalla vittima e durante un servizio di perlustrazione, la pattuglia è intervenuta nei pressi dell’abitazione della donna ove l’ex marito stava danneggiando la sua autovettura.  L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri e associato presso la Casa Circondariale di Cavadonna, a disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
5
Share