Categorie
Ultime Notizie

Avviso orale nei confronti di malviventi coinvolti nella commissione di reati legati al furto di catalizzatori

Il Questore della Provincia di Palermo ha emesso la misura di prevenzione personale dell’Avviso Orale a carico di otto soggetti coinvolti a vario titolo nel traffico illecito dei materiali preziosi presenti nei catalizzatori

L’analisi di fenomeni e flussi criminali attivi nel capoluogo siciliano da parte della Divisione Anticrimine della Questura di Palermo ha evidenziato la recrudescenza dei reati di furto aggravato inerenti l’asportazione e/o il danneggiamento di marmitte catalitiche.

L’aumento dell’incidenza di tale fattispecie di reato nel nostro territorio, come si registra anche su scala nazionale, è ascrivibile alla presenza di metalli preziosi all’interno degli scarichi delle automobili, quali palladio, rodio e platino.

Il Questore della Provincia di Palermo ha emesso la misura di prevenzione personale dell’Avviso Orale, ex art.3 D.lgs n.159/2011, a carico di otto soggetti coinvolti a vario titolo nel traffico illecito dei materiali preziosi presenti nei catalizzatori.

Con l’emissione di tali primi provvedimenti si vuole arginare la commissione di un particolare e per certi aspetti inedito reato che, oltre a provocare allarme ed insicurezza tra i cittadini, genera un potenziale rischio ambientale, in quanto la rimozione o il danneggiamento del dispositivo catalizzatore provoca un considerevole aumento delle polveri e sostanze dannose emesse dai veicoli a motore, influendo negativamente sull’inquinamento e sull’insorgenza di patologie dell’uomo correlate alla salubrità dell’ambiente.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
1
Share