Categorie
Ultime Notizie

08.04.22 notizie dalla Presidenza della Regione Siciliana

Dalla presidenza: Transizione ecologica sì, malaffare no. Il premier Draghi cancelli la “tassa sul turismo”. Real Cittadella di Messina, adesso si parte. In Sicilia c’è il Tavolo anticaporalato. Il Cannizzaro primo in Sicilia per le monoclonali. Gli argenti di Morgantina rimangono in Sicilia. Agricoltura, 33 milioni per i Gal dell’Isola. La graduatoria per gli aiuti agli apicoltori. Altro

Dalla Presidenza della Regione Siciliana:

IDROGENO, RINNOVABILI E RACCOLTA DIFFERENZIATA. TRANSIZIONE ECOLOGICA SÌ, MALAFFARE NO

Idrogeno, fotovoltaico ed eolico per il futuro della Sicilia. La Regione, una delle poche ad avere realizzato un Piano energetico in linea con gli obiettivi 2030 sulla transizione energetica, è impegnata in prima linea anche sul fronte delle rinnovabili. Se ne è parlato a “Le Energie della Sicilia”, la due giorni promossa dal governo regionale a Catania. «La Sicilia si candida ad essere la Regione più importante nella produzione di energia “pulita” – ha sottolineato il governatore Nello Musumeci – ma serve una legge nazionale che semplifichi procedure e tempi delle autorizzazioni. In ogni caso, non consentiremo che il malaffare si annidi dietro l’alibi delle rinnovabili». Dall’energia ai rifiuti il passo è breve. «La soluzione definitiva – ha detto il presidente della Regione – insieme a una migliore raccolta differenziata, può arrivare dai termoutilizzatori». Intanto, ai circa 230 Comuni siciliani che nel 2021 hanno superato il 65% di differenziata il governo regionale destinerà  complessivamente altri 15 milioni di euro. Attestato di merito, inoltre, ai sindaci dei 197 Comuni che nel 2020 sono andati oltre il 65% e ai 97 che hanno oltrepassato il 50%.

LA PRESIDENZA RICEVE A PALAZZO I VERTICI DI RYANAIR «IL PREMIER DRAGHI CANCELLI LA “TASSA SUL TURISMO”»

Azzerare l’addizionale sui diritti d’imbarco in tutti gli aeroporti italiani, in modo da rilanciare il turismo dopo due anni di pandemia che hanno falcidiato i ricavi del settore. Il presidente Musumeci lancia la proposta direttamente al premier Mario Draghi e lo fa incontrando a Palazzo Orlèans Jason McGuinness, direttore commerciale di Ryanair, la compagnia aerea irlandese leader mondiale dei voli low cost. La cancellazione della cosiddetta “tassa sul turismo”, secondo il governatore, «può giocare un ruolo cruciale nel supportare la ripresa turistica locale e assicurare alla Sicilia di rimanere competitiva rispetto ad altre destinazioni europee».

PRESSING SU ROMA PER IL PETROLCHIMICO DI SIRACUSA. «IL MISE RISPONDA SULL’AREA DI CRISI INDUSTRIALE»

La richiesta era stata presentata a novembre, ma da allora dal ministero dello Sviluppo economico non è giunta alcuna risposta. Ecco perché il governo regionale torna a chiedere con forza una risposta sul dossier per il riconoscimento di Area di crisi industriale complessa del petrolchimico di Siracusa. Il presidente Musumeci ha annunciato che chiederà un incontro urgente al ministro Giorgetti. Perché nel frattempo la situazione, già critica, è persino peggiorata anche a causa del conflitto in Ucraina. «La Regione non si stanca di richiamare l’attenzione di un distratto governo centrale», chiosa Musumeci.

TORNA IL GIRO DI SICILIA: ECCO LE 4 TAPPE

Tutti ai nastri di partenza per la nuova edizione del Giro di Sicilia, in programma dal 12 al 15 aprile. Quattro tappe con partenza da Milazzo, traguardi a Bagheria, Caltanissetta, Piazza Armerina ed Etna (Piano Provenzana), per un totale di 662 km (tutte le info qui e le tappe in questo video).  Un percorso variegato e adatto alle caratteristiche di ogni corridore: velocista, finisseur e scalatore.  La corsa ciclistica torna dopo il trionfo a ottobre di Vincenzo Nibali e anticiperà di un mese l’attesissimo Giro d’Italia, che quest’anno sbarca sull’isola dal 9 all’11 maggio.

REAL CITTADELLA DI MESSINA, ADESSO SI PARTE. ECCO IL BANDO PER IL PROGETTO DI RESTAURO

È stato pubblicato il bando per selezionare chi dovrà redigere il progetto di restauro dell’antica fortezza in Zona Falcata. L’avviso è disponibile sul sito della Soprintendenza peloritana per i Beni culturali. «Appena sarà consegnato il progetto, previsto entro l’estate, procederemo a espletare la gara per l’esecuzione dei lavori», anticipa il presidente della Regione Musumeci. Su un altro fronte, invece, su spinta del governatore siciliano, è stato avviato l’iter del  progetto esecutivo per dotare Marsala di un porto moderno ed efficiente.

ADESSO ANCHE IN SICILIA C’È IL TAVOLO ANTICAPORALATO

Lotta serrata allo sfruttamento dei lavoratori comunitari o immigrati dall’estero nelle campagne siciliane. Il governo Musumeci ha istituto il Tavolo anticaporalato regionale, nell’ambito del progetto Su.Pr.Eme. L’iniziativa è aperta a realtà del terzo settore, enti locali e associazioni. Dopo la campagna “Dritti negli occhi” nata per sensibilizzare su questo tema, come ha spiegato l’assessore al Lavoro Antonio Scavone, «facciamo un altro passo avanti nelle politiche di tutela dei braccianti, soprattutto extracomunitari».

CATANIA, I LABORATORI DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI IN UN PADIGLIONE DELL’EX VITTORIO EMANUELE

Il padiglione San Marco dell’ex ospedale Vittorio Emanuele ospiterà i laboratori dell’Accademia di Belle Arti. La Regione ha concesso in comodato d’uso parte dell’ex complesso ospedaliero dismesso, dove si intende creare un polo culturale e museale. La convenzione appena siglata è stata presentata dal presidente Musumeci durante una visita all’Aba etnea. Il governatore ha incontrato anche gli allievi della Scuola Superiore dell’Università etnea: «Sì ai tirocini di giovani eccellenti nell’amministrazione regionale, c’è bisogno di loro per affrontare le sfide su energia, risorse idriche e desertificazione».

IL CANNIZZARO PRIMO IN SICILIA PER LE MONOCLONALI

L’ospedale Cannizzaro di Catania è la prima struttura in Sicilia per numero di somministrazioni di anticorpi monoclonali. A certificarlo è l’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, che evidenzia come la struttura etnea abbia realizzato con successo l’integrazione ospedale-territorio nell’erogazione delle terapie farmacologiche per la cura dei pazienti Covid. Un modello predisposto dalla struttura commissariale e dall’assessorato alla Salute, che consente l’accesso alle terapie a numerosi pazienti che si rivolgono al Pronto Soccorso o al proprio medico curante.

SCENDE LA CURVA DEI CONTAGI E CALANO I RICOVERI

 Dati positivi quelli in arrivo dall’ultimo bollettino del Dasoe dell’assessorato alla Salute, che registra un calo dei nuovi contagi – l’incidenza è scesa dell’8.49% – e delle ospedalizzazioni. Messina, Trapani, Agrigento e Caltanissetta le province più colpite dal virus. Sul fronte vaccinazioni, invece, poco più di due milioni e mezzo di siciliani hanno ricevuto la dose aggiuntiva/booster (il 75,9%), mentre sono circa 850 mila quelli che potrebbero riceverla ma non l’hanno ancora fatta.

È PRIMAVERA E IL PARCO ORLÈANS RESTA APERTO DI PIÙ

Con l’arrivo della bella stagione i Giardini di Palazzo Orlèans resteranno aperti più a lungo. Un’ora in più al giorno (dalle 17 alle 18, dal martedì al sabato) e cancelli spalancati anche la domenica pomeriggio. Per i tanti visitatori e turisti più tempo quindi per visitare il Parco annesso alla sede della Presidenza della Regione. Questi, nel dettaglio, i nuovi orari: da martedì a sabato  10-13 e 15-18. La domenica 10-13 e  15.30 -17.30 . Lunedì il parco resterà chiuso. E, intanto, è stato boom di visitatori nei musei e parchi archeologici siciliani per la prima domenica del mese a ingresso gratuito.

GLI ARGENTI DI MORGANTINA RIMANGONO IN SICILIA

Un accordo di 16 anni fa prevedeva che i preziosi Argenti di Morgantina (Morgantina è un’antica città sicula e greca, sito archeologico nel territorio di Aidone, comune in provincia di Enna. La città fu riportata alla luce nell’autunno del 1955 dalla missione archeologica dell’Università di Princeton comune degli Stati Uniti d’America, nella contea di Mercer, nello Stato del New Jersey) tesoro di Eupòlemo (costituito da 15 pezzi in argento, risalenti al III secolo a.C. e provenienti da Morgantina, scoperti casualmente nel 1978), fossero trasferiti ogni quattro anni da Aidone, in cui sono esposti, al Metropolitan Museum di New York. Con evidenti rischi per la loro integrità. Qualche giorno fa la svolta. Il direttore del Met, Max Hollein, in una nota inviata all’assessore ai Beni Culturali, Alberto Samonà, ha fatto sapere che quell’accordo è “ormai obsoleto” e che i 16 pezzi di argenteria ellenistica potranno restare nell’Isola. Decisione figlia della richiesta avanzata a gennaio da Samonà al Ministero della Cultura e che pone adesso le basi per una collaborazione tra il Salinas di Palermo e il museo americano.

PARTE A GIUGNO LA BORSA DELLA RICERCA “IN.SICILY”. OPPORTUNITÀ PER 30 FRA STARTUP E SPIN OFF SICILIANE

Il 16 e 17 giugno ad Alcamo (Tp) si svolgerà la Borsa della ricerca In.Sicily, l’iniziativa della Fondazione Emblema in collaborazione con l’assessorato delle Attività produttive che mette in contatto investitori nazionali e internazionali con start up e spin off in cerca di potenziali finanziatori. Per candidarsi occorre inviare la documentazione via Pec a fondazioneemblema@pec.it entro le 12 del 22 aprile.  La Commissione di valutazione stilerà una graduatoria, che sarà pubblicata il 29 aprile: solo i primi 30 classificati parteciperanno a In.Sicily.  Per informazioni info@borsadellaricerca.it.

AGRICOLTURA, 33 MILIONI PER I GAL DELL’ISOLA

Ad annunciarlo è stato l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla: in arrivo per i territori rurali ben 33 milioni di euro da suddividere tra i Gruppi d’Azione Locale siciliani. Sono risorse aggiuntive assegnate alla misura 19 del Programma di Sviluppo Rurale grazie alla proroga delle attività per il 2021 e 2022. Le risorse sono ripartite anche in base alle performance: sarà valorizzata l’attività dei migliori Gal, raggruppamenti pubblico-privato che rappresentano enti pubblici territoriali e operatori economici, in modo da premiare qualità e merito.

ECCO LA GRADUATORIA PER GLI AIUTI AGLI APICOLTORI.

Pubblicate sul portale della Regione le graduatorie del bando “Azioni dirette a migliorare la produzione e la commercializzazione del miele”, con le aziende apicole ammesse al contributo economico regionale.

I CANTIERI DELLA REGIONE

A Castelbuono (Pa) sono partiti i lavori per la nuova scuola media grazie all’Ufficio speciale per la progettazione della Regione che, con il suo intervento, ha permesso all’amministrazione cittadina di mantenere un finanziamento di 3,5 milioni dal Miur. In vista del Giro di Sicilia è stata avviata con una spesa di circa 7 milioni di euro la manutenzione delle viabilità in sei province. A Mascalucia (Ct) è quasi completa la strada di collegamento con la via Roma e via Polveriera che rappresenterà la via di fuga in caso di emergenze.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
47
Share