Categorie
Ultime Notizie

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

Sicilia, da Orleans: 1946-2022, lo Statuto regionale compie 76 anni; Tablet e gps, il 118 diventa più digitale; Via a Palermo alla quarta Fiera del Cavallo; Dati e formazione, benvenuto “Cersep”; A Caltanissetta si produce biometano dai rifiuti; Prevenzione incendi, ecco 10 elicotteri e 90 droni; Covid, contagi giù; A Erice rinascerà il teatro Marrone;  Al via i lavori per il depuratore di Agrigento;  Un reparto oncologico multidisciplinare;  Si lavora alla nuova tangenziale di Agrigento; La Sicilia sbarca al 33° Salone del libro di Torino; Made in Sicily nelle fiere internazionali

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

1946-2022, lo Statuto regionale compie 76 anni «l’autonomia siciliana va ripensata»

Sono passati 76 anni da quando, il 15 maggio 1946, il Re Umberto II concesse alla Sicilia lo Statuto Speciale, riconoscendo alla Regione Siciliana un’ampia autonomia in campo legislativo, amministrativo e fiscale. Un tempo sufficiente per tracciare un primo bilancio che, tra luci e ombre, non appare soddisfacente. Tanto da far dire al presidente Musumeci, in occasione delle celebrazioni a Palazzo Orléans, che «l’autonomia della Sicilia va ripensata».

Attraverso una revisione dello Statuto, certo, ma soprattutto attraverso riforme strutturali «che pongano al primo posto il rapporto finanziario con lo Stato». E che portino a investimenti in «infrastrutture strategiche e sostegno alle imprese».  Per cambiare davvero il volto di questa terra.

TABLET E GPS, IL 118 DIVENTA PIÙ DIGITALE «UN SERVIZIO PIÙ RAPIDO E MODERNO»

Ambulanze geo-localizzate, tablet al posto della documentazione cartacea, possibilità di visualizzare in tempo reale il numero di posti disponibili nei Pronto Soccorso siciliani. Se non è una rivoluzione, certamente si tratta di un enorme passo avanti nella riorganizzazione del servizio di emergenza del 118. Tutto grazie al completamento del progetto “118Volte digitale”, che ha investito in Sicilia 1,2 milioni di euro e ridurrà drasticamente i tempi di intervento delle 251 ambulanze e dei 6 elicotteri impiegati. L’85% delle equipe a bordo sono già dotate dei dispositivi tecnologici, entro settembre saranno il 100 percento.

Un progetto «complesso e ambizioso, che consentirà un servizio più rapido e moderno».  Parola dell’assessore alla Salute Ruggero Razza.

AD AMBELIA VIA ALLA QUARTA “FIERA DEL CAVALLO” CHE NEL PROSSIMO WEEKEND SBARCHERÀ A PALERMO

Pronti, via. Tutti in sella per la quarta edizione della Fiera mediterranea del Cavallo, partita alla presenza del presidente della Regione, Musumeci, e dell’assessore al Turismo, Messina. Fanfara, gare e festa di popolo. Il teatro è quello di sempre, il Centro equestre del Mediterraneo di Ambelia, con la consueta tre giorni di competizioni, spettacoli ed eventi legati al mondo dei cavalli. Quest’anno la manifestazione è tornata a svolgersi in primavera, dopo le stagioni anomale del Covid. In più il 28 e 29 maggio la Fiera proseguirà con un ricco programma all’ippodromo della Favorita, a Palermo. Sport e turismo, binomio vincente.

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

DATI E FORMAZIONE, BENVENUTO “CERSEP” «SAREMO PIÙ PREPARATI ALLE PANDEMIE»

Meglio essere pronti a nuove emergenze. Con questo obiettivo è nato il nuovo Centro regionale siciliano epidemie e pandemie, una struttura che realizzerà attività di monitoraggio preventivo, addestramento e formazione del personale con l’obiettivo di rafforzare le “difese immunitarie” del sistema sanitario regionale contro l’arrivo di nuove pandemie. L’ha annunciato qualche giorno fa l’assessore alla Salute Ruggero Razza, insieme al presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, al direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza.

Un nuovo ente? «No – spiega Razza – il Cersep avrà un comitato scientifico di alto livello e si avvarrà del personale dei dipartimenti di Prevenzione delle Asp». L’augurio è che diventi un punto di riferimento per tutto il Mezzogiorno.

A CALTANISSETTA SI PRODUCE BIOMETANO DAI RIFIUTI «PASSO AVANTI PER ENERGIA DA RINNOVABILI»

Utilizzare la frazione organica dei rifiuti solidi urbani per produrre biometano e compost di qualità. A Caltanissetta è stato inaugurato l’impianto Enersi del gruppo Snam, il primo del genere in Sicilia, una struttura moderna in grado di gestire quasi 40mila tonnellate di rifiuti, assicurando ai Comuni della provincia una soluzione totalmente ecocompatibile al problema dello smaltimento. «Un ulteriore passo avanti nell’azione complessiva promossa dal governo Musumeci sul fronte dell’energia da fonti rinnovabili», commenta l’assessore all’Energia Daniela Baglieri.

Il governo regionale, infatti, due anni fa aveva inserito la produzione di biometano all’interno del Piano energetico ambientale regionale. Adesso l’auspicio è che più impianti di questo tipo possano nascere. Senza dimenticare la raccolta differenziata.

PREVENZIONE INCENDI, ECCO 10 ELICOTTERI E 90 DRONI «LA SICILIA DIVENTI PRIORITÀ NAZIONALE»

Anche la prossima estate si preannuncia rovente col rischio che brucino migliaia di ettari di macchia mediterranea. La Regione non vuole farsi trovare impreparata alla stagione dei roghi, spesso dolosi, e ha già avviato il piano di prevenzione incendi, che quest’anno potrà contare sull’impiego di 10 elicotteri e 90 droni. Il Corpo forestale li ha consegnati al raggruppamento di imprese che si è aggiudicato l’appalto biennale da circa 7 milioni di euro. Per l’assessore al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, è stata messa in campo ogni azione possibile per tutelare il territorio, ma «adesso tocca a Roma.

La Sicilia diventi una priorità nazionale di Protezione civile. Venga istituito un tavolo di crisi permanente a partire dal primo giugno».

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

COVID, CONTAGI GIÙ E QUARTE DOSI A QUOTA 16MILA

Continua la flessione dei nuovi contagi che, rispetto a una settimana fa, registrano un’incidenza pari a 17.573 (-23.95%). Siracusa e Caltanissetta le province più colpite. Anche le nuove ospedalizzazioni continuano a diminuire. Dal primo marzo sono state effettuate complessivamente 16.681 somministrazioni di quarta dose delle quali 11.592 a over 80. Tutti i dettagli nell’ultimo numero del Bollettino settimanale del Dasoe dell’assessorato regionale della Salute.

A ERICE RINASCERÀ IL TEATRO MARRONE «INVESTIRE IN CULTURA GENERA SEMPRE PROFITTI»

Il teatro Tito Marrone rinascerà. Sono stati consegnati i lavori per la ristrutturazione della sala teatrale di Trapani-Erice, abbandonata e vandalizzata per anni. L’immobile è di proprietà della Regione che ha curato il progetto di recupero e appaltato i lavori, grazie all’input dato due anni fa dal governatore Musumeci. Ci vorranno circa 200 giorni per concludere gli interventi, poi la struttura tornerà alla sua destinazione: fare e proporre cultura. «Appena pronta – assicura il presidente della Regione – predisporremo un bando pubblico per affidarla a soggetti competenti e capaci. Investire in cultura genera sempre profitti».

AL VIA I LAVORI PER IL DEPURATORE DI AGRIGENTO «SINERGIA TRA STATO E REGIONE»

Buone notizie per gli agrigentini. Stanno per partire due importanti cantieri attesi da tempo: il nuovo depuratore a Timpa dei Palombi, che servirà la zona sud-est di Agrigento e Favara, e la rete fognaria nelle aree costiere di Cannatello e Zingarello. I lavori ammontano a quasi 20 milioni di euro e consentiranno, tra l’altro, di rispondere alla procedura d’infrazione per il mancato adeguamento alla direttiva comunitaria sulle acque reflue urbane. «Questa provincia è sempre stata tra le più penalizzate nel settore della depurazione e, in generale, nel settore idrico. Stiamo lavorando senza sosta per correre ai ripari.

Dobbiamo produrre progetti di qualità affinché a Roma non ci siano alibi per nessuno». Queste le parole del presidente Musumeci, che ha annunciato l’avvio dei lavori nel corso di una visita ad Agrigento.

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

UN REPARTO ONCOLOGICO MULTIDISCIPLINARE. L’ULTIMA INNOVAZIONE DELL’ISMETT DI PALERMO

Oncologi, infermieri, farmacisti ed esperti nel campo della psicologia, della riabilitazione e della nutrizione. Un team oncologico multidisciplinare di sanitari integrerà i servizi chirurgici già operativi e sarà il punto di forza del nuovo reparto Hillman Cancer Center dell’Ismett di Palermo. A tagliare il nastro del nuovo presidio dell’ospedale d’eccellenza, nato dalla collaborazione tra Regione Siciliana e University of Pittsburgh Medical Center, è stato l’assessore alla Salute Ruggero Razza, assieme ai vertici dell’istituzione americana. «Questa iniziativa – ha detto Razza – rafforza anche la collaborazione con l’ospedale Civico, che attraverso la sua Unità farmaci antiblastici produrrà il farmaco utilizzato nelle terapie».

SI LAVORA ALLA NUOVA TANGENZIALE DI AGRIGENTO «CHIUDERE L’ANELLO AUTOSTRADALE»

Primi passi per la realizzazione del progetto della nuova Tangenziale di Agrigento. L’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone ha fissato un tavolo tecnico per il confronto sull’opera il prossimo 24 maggio, con un convegno Anas a San Leone. «La Regione è pronta a fare la sua parte, sia dal punto di vista finanziario sia da quello tecnico-progettuale», ha assicurato Falcone.

LA SICILIA SBARCA AL 33° SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Ormai da anni le grandi realtà editoriali dell’Isola partecipano alla più importante e storica fiera del libro italiana. Quest’anno al Salone internazionale di Torino, in programma dal 19 al 23 maggio, ci sarà anche la Regione Siciliana con un’area espositiva e uno spazio dedicato alle presentazioni. La partecipazione è stata voluta dall’assessorato dei Beni culturali e dell’Identità siciliana e si avvale della collaborazione dell’Associazione siciliana editori (Ase) e dell’Associazione Editori Siciliani Indipendenti (Adesi). Sarà anche un’occasione per mettere in luce quei personaggi che hanno dato lustro alla Sicilia: da Verga a Letizia Battaglia, passando per Falcone e Borsellino di cui si celebra quest’anno il trentennale delle stragi mafiose di Capaci e via D’amelio.

20.05.22 Sicilia: notizie da Palazzo d’Orleans

MADE IN SICILY NELLE FIERE INTERNAZIONALI. ECCO L’AVVISO PER LE IMPRESE INTERESSATE

Le fiere internazionali come momento fondamentale di promozione del made in Sicily. Sono 12 i grandi eventi ai quali la Regione Siciliana prevede di portare il meglio delle imprese dell’Isola. L’assessorato alle Attività produttive ha varato il calendario e pubblicato lAvviso per la presentazione delle istanze da parte delle aziende interessate. La prima data di scadenza utile è il 23 maggio 2022 e l’ultima è il 15 settembre 2022. Le richieste vanno inviate alla pec dipartimento.attivita.produttive@certmail.regione.sicilia.it.

I CANTIERI DELLA REGIONE

A Castellammare del Golfo (Tp) si sono conclusi con due mesi di anticipo, rispetto ai sei previsti, i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso lungo la Strada statale 187. È stato avviato a Sciacca (Ag) il cantiere per il ripristino e la ristrutturazione del Teatro Samonà con un importo dei lavori di circa un milione di euro. A Resuttano (Cl) si lavora per restituire piena funzionalità alla Strada provinciale 19.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
35
Share