Categorie
Ultime Notizie

Oltre 10 chili di stupefacenti custoditi in casa

I Carabinieri della Compagnia di Palermo Piazza Verdi hanno tratto in arresto un 30enne palermitano, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli oltre 10 chili tra hashish, già confezionato in panetti, e marijuana avrebbero fruttato profitti illeciti per oltre 60.000 euro nella vendita al dettaglio

I Carabinieri della Compagnia di Palermo Piazza Verdi hanno tratto in arresto un 30enne palermitano, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un servizio di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti svolto nel quartiere Sperone ha consentito ai militari, orientati da forti sospetti nei confronti del giovane, di perquisirne l’abitazione, ove sono stati rinvenuti oltre 10 chili tra hashish, già confezionato in panetti, e marijuana.

Il 30enne, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato condotto presso la casa circondariale competente, fino alla convalida dell’arresto da parte del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, che ha applicato la misura cautelare della custodia cautelare in carcere.

Le sostanze stupefacenti rinvenute, che avrebbero fruttato profitti illeciti per oltre 60.000 euro nella vendita al dettaglio, sono state sequestrate e saranno analizzate dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale per le verifiche di rito.

NOTA

È obbligo rilevare che l’odierno indagato è, allo stato, solamente indiziato di delitto, pur gravemente, e che la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
1
Share