Categorie
Ultime Notizie

Fermato l’assassino di Bruna

Sarebbe stato individuato e fermato dai Carabinieri del Comando Compagnia di Vittoria (RG) l’uomo che ieri a Vittoria, nel ragusano, avrebbe ucciso a coltellate una donna, conosciuta anche come Bruna, 37 anni, sposata con un operaio che al momento del delitto era al lavoro. La donna era stata accoltellata davanti la sua casa. Non è chiaro in atto il movente

Sarebbe stato individuato e fermato l’uomo che ieri a Vittoria, nel ragusano, avrebbe ucciso a coltellate una donna di nome Brunilda Halla, conosciuta anche come Bruna, 37 anni, sposata con un operaio che al momento del delitto era al lavoro. La donna era stata accoltellata davanti la sua casa dopo le 13, in via Tenente Alessandrello, all’angolo con via Firenze.

L’accoltellamento sarebbe è avvenuto pare proprio sotto gli occhi atterriti del figlioletto 11enne. Immediato l’intervento dei soccorsi è la corsa in ambulanza verso l’ospedale Guzzardi dove purtroppo la donna è giunta già priva di vita, troppo gravi infatti le ferite da taglio che hanno causato, tra l’altro, una copiosa perdita di sangue.

Fermato l’assassino di Bruna

L’omicida sarebbe stato individuato nella notte dai Carabinieri del Comando Compagnia di Vittoria (RG) grazie alle telecamere di video di sorveglianza. È stato condotto in caserma a cui è seguito il provvedimento di fermo. L’indagato pare abbia ammesso di essere l’autore dell’omicidio.

Ci sarebbe ora da capire il movente: secondo quanto si apprende l’accoltellamento sarebbe stato “un gesto estemporaneo e immotivato”. Il Magistrato di turno ha deciso di far eseguire l’autopsia sul corpo della vittima.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
25
Share