ULTIME NOTIZIE VIVICENTRO

Ammonito per aver perpetrato violenze domestiche. Ricevuta dal Questore giovanissima atleta Fiamme oro

SIRACUSA – AMMONITO UN UOMO PER AVER PERPETRATO VIOLENZE DOMESTICHE

Gli agenti della Divisione di Polizia Anticrimine, diretti dalla dott.ssa Maria Antonietta Malandrino, hanno notificato ad un uomo di 35 anni un provvedimento di ammonimento, emesso dal Questore di Siracusa, per un episodio di violenza domestica perpetrato nei confronti della propria convivente.

PRIOLO GARGALLO (SR) – RUBAVANO MATERIALE FERROSO NELL’EX PALAZZETTO DELLO SPORT: DENUNCIATI

Agenti del Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo sono intervenuti presso l’ex palazzetto dello sport “Palaenichem” ove sorprendevano un uomo ed una donna che si erano impossessati, poco prima, di materiale ferroso asportato dall’edificio ormai in disuso. I due, dopo le incombenze di legge, sono stati denunciati per il reato di furto aggravato.

IL QUESTORE SANNA RICEVE IL RESPONSABILE DELLE FIAMME ORO DI SIRACUSA E LA GIOVANE ATLETA VINCITRICE DEI CAMPIONATI ITALIANI DI PUGILATO JUNIOR 2022

Nella mattinata di ieri, il Questore della Provincia di Siracusa ha ricevuto il responsabile della palestra delle Fiamme Oro- Sez. di Siracusa, Diego Caldarella e la giovane atleta di 15 anni, Maria Nicolosi, che ha trionfato nei campionati italiani di pugilato junior 2022. Alla giovane campionessa ed al suo allenatore il Dr. Sanna ha voluto partecipare tutto il suo compiacimento per il successo sportivo che contribuisce a fornire, soprattutto nella vita dei più giovani, un’alternativa positiva in contesti sociali difficili.

SIRACUSA – FURTO DI ENERGIA ELETTRICA: ARRESTATO UN UOMO

Nella serata del 11, agenti delle Volanti hanno proceduto all’arresto di un siracusano di 63 anni che è stato portato in carcere in aggravamento della detenzione domiciliare. La misura è stata resa necessaria perché l’uomo, già in regime di detenzione domiciliare per altra causa, si è reso responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica e manomissione del contatore.

Inoltre, sempre nella tarda serata dll’11, alle 22.20, agenti delle Volanti della Polizia di Stato di Siracusa sono intervenuti per una lite in famiglia in un’abitazione di via Calabria. I poliziotti intervenuti per sedare la lite hanno denunciato un uomo di 45 anni per il reato di minacce gravi nei confronti della moglie.

NOTO (SR) – DENUNCIATO PER AVER TENTATO DI DERUBARE UNA DONNA ULTRAOTTANTENNE

Nella giornata dell’11, agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno denunciato per il reato di tentato furto aggravato un uomo di 48 anni. Il 7 maggio scorso, la vittima, una donna di 83 anni, mentre percorreva a piedi la via Ruggero Settimo, veniva fermata da un giovane che le chiedeva qualche moneta per acquistare delle medicine per la figlia malata. Al rifiuto della donna, l’uomo fingeva inizialmente di rassegnarsi, per poi sorprenderla alle spalle infilando con destrezza una mano nella borsa della vittima, nel tentativo di afferrare il portafogli riuscendo, invece, a prendere soltanto il cellulare. Accortosi che non era quello che cercava, il ladro gettava il telefono a terra e tentava di avvicinarsi nuovamente alla borsa. In questa seconda fase, l’anziana lo respingeva chiedendo aiuto. A seguito del pronto intervento degli agenti, l’uomo si dileguava. Venivano acquisite sul posto, nell’immediatezza degli eventi, informazioni utili a risalire all’identità del ladro. Alla luce degli accertamenti espletati dagli investigatori, l’uomo, noto per via dei numerosi precedenti penali specifici in tema di reati contro il patrimonio, veniva rintracciato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato.

PACHINO (SR) – TUNISINO COLPISCE CON UNA BOTTIGLIA UN SUO CONNAZIONALE: DENUNCIATO – DENUNCIATO ANCHE UN ALTRO UOMO PER PORTO ILLEGALE DI COLTELLO

Il giorno 11, agenti del Commissariato di P.S. di Pachino, a seguito di celere attività investigativa, hanno denunciato un tunisino di 37 anni per il reato di lesioni e danneggiamento aggravati. In particolare, il 7 maggio scorso, in piazza Colonna, il denunciato ha aggredito, per motivi ancora al vaglio degli investigatori, con una bottiglia in vetro, un suo connazionale procurandogli delle lesioni nella zona occipitale e danneggiando il lunotto di un’autovettura in sosta.

Inoltre, nella serata dell’11 maggio, gli agenti del Commissariato di P.S. di Pachino, intervenuti per una lite in strada, hanno denunciato un uomo di 48 anni per porto abusivo di coltello.

PRIOLO GARGALLO SR) – TENTAVA IL SUICIDIO CERCANDO DI LANCIARSI DA UN CAVALCAVIA – SALVATO DA UN PASSANTE E DAI POLIZIOTTI INTERVENUTI

Nella serata dell’11, agenti del Commissariato di P.S. di Priolo Gargallo sono intervenuti nei pressi di un cavalcavia, sito in contrada Balorda, tristemente noto per essere stato teatro, nel recente passato, di due suicidi. Davanti ai poliziotti intervenuti è apparsa la drammatica scena di un uomo che teneva per il braccio un altro uomo, di 48 anni, residente a Priolo Gargallo, che manifestava la volontà di gettarsi nel vuoto. Mentre gli agenti accorrevano il quarantottenne, liberatosi dalla presa e scavalcato il guard-rail, stava per lanciarsi nel vuoto gridando di volersi suicidare. Solamente la prontezza di riflessi e la freddezza mostrata dagli uomini, diretti dal Dr. Leo, riusciva ad evitare l’insano gesto. Messo l’uomo in sicurezza gli agenti lo accompagnavano in Commissariato ove lo attendeva personale sanitario che lo conduceva all’ospedale Umberto I di Siracusa. All’origine del tentativo di suicidio forse dei dissapori familiari che affliggevano l’uomo da tempo.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime News

Arrestati due uomini e una donna responsabili delle spaccate nei negozi

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Siracusa hanno arrestato al termine delle indagini, su Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Siracusa su richiesta della locale Procura della Repubblica, 3 soggetti che nelle ultime due settimane avevano preso di mira i commercianti di Siracusa consumando furti con “spaccata” ai danni di diverse attività. Gli arrestati, 2 uomini di 30 anni e una donna di 25 incinta, tutti pregiudicati

Due rapine e quattro tentativi: in carcere 2 giovani

I Carabinieri della Compagnia Piazza Verdi Palermo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Palermo su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 27enne di origine straniera responsabile di una tentata rapina a mano armata. I militari dell’Arma della Stazione di Villabate (PA) hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto di un 29enne del palermitano, accusato di rapina e di quattro tentate rapine due delle quali a mano armata. I due giovani sono stati associati alla casa circondariale

Fermato l’assassino di Bruna

Sarebbe stato individuato e fermato dai Carabinieri del Comando Compagnia di Vittoria (RG) l'uomo che ieri a Vittoria, nel ragusano, avrebbe ucciso a coltellate una donna, conosciuta anche come Bruna, 37 anni, sposata con un operaio che al momento del delitto era al lavoro. La donna era stata accoltellata davanti la sua casa. Non è chiaro in atto il movente

Beneficiario del reddito minimo lavorava in nero come idraulico

Il Commissariato distaccato di Polizia di Stato di Piazza Armerina (EN), ha dato esecuzione alla misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per dieci mesi – giusta ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Enna a carico di un beneficiario del reddito minimo di inserimento di un Comune della provincia di Enna: attestava falsamente la propria presenza in servizio dopo aver timbrato il proprio badge, per poi allontanarsi svolgere l’attività di idraulico in nero

Arrestati due uomini e una donna responsabili delle spaccate nei negozi

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Siracusa hanno arrestato al termine delle indagini, su Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Siracusa su richiesta della locale Procura della Repubblica, 3 soggetti che nelle ultime due settimane avevano preso di mira i commercianti di Siracusa consumando furti con “spaccata” ai danni di diverse attività. Gli arrestati, 2 uomini di 30 anni e una donna di 25 incinta, tutti pregiudicati

Due rapine e quattro tentativi: in carcere 2 giovani

I Carabinieri della Compagnia Piazza Verdi Palermo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Palermo su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 27enne di origine straniera responsabile di una tentata rapina a mano armata. I militari dell’Arma della Stazione di Villabate (PA) hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto di un 29enne del palermitano, accusato di rapina e di quattro tentate rapine due delle quali a mano armata. I due giovani sono stati associati alla casa circondariale

Fermato l’assassino di Bruna

Sarebbe stato individuato e fermato dai Carabinieri del Comando Compagnia di Vittoria (RG) l'uomo che ieri a Vittoria, nel ragusano, avrebbe ucciso a coltellate una donna, conosciuta anche come Bruna, 37 anni, sposata con un operaio che al momento del delitto era al lavoro. La donna era stata accoltellata davanti la sua casa. Non è chiaro in atto il movente
Total
1
Share