Categorie
Ultime Notizie

 27.04.22 dalla Presidenza della Regione Siciliana

Dalla Presidenza: Insularità in Costituzione entro l’estate; Le nubi della guerra sul Petrolchimico di Siracusa; Da giugno in servizio i nuovi treni “Blues”; Uso terapeutico della cannabis in campo medico. Nuovo progetto per «chiudere la filiera in Sicilia»; Più di mille assunzioni nei Centri per l’impiego; In arrivo 38 milioni per i “Cluster siciliani”; e altro

 dalla Presidenza della Regione Siciliana

INSULARITÀ IN COSTITUZIONE ENTRO L’ESTATE: «VIA INGIUSTIZIA CHE DURA DA 80 ANNI»

Il Senato ha detto per la seconda volta di sì al disegno di legge costituzionale per il riconoscimento di condizioni e limiti dell’insularità, attraverso una modifica dell’art. 119 della Carta. Adesso manca solo il secondo passaggio alla Camera che, a questo punto, non dovrebbe trovare ostacoli. Un traguardo che potrà essere raggiunto entro l’estate, grazie all’impegno della Regione Siciliana e della Sardegna. «Con il riconoscimento dell’insularità – chiosa il governatore Musumeci – si eliminerà un’ingiustizia che dura da quasi ottant’anni». Soddisfatto anche l’assessore all’Economia Armao, che ha calcolato come «l’insularità costa alla Sicilia tra i 6,04 e i 6,54 miliardi di euro l’anno».

LE NUBI DELLA GUERRA SUL PETROLCHIMICO DI SIRACUSA: «RISCHIO CATASTROFE SOCIALE»

L’inasprimento delle sanzioni sul petrolio russo mette in crisi la raffineria Isab del gruppo Lukoil, nel Siracusano, che adesso corre il rischio di fermare la produzione. Migliaia di lavoratori, indotto compreso, temono per il proprio posto di lavoro.  A chiedere di scongiurare una potenziale «catastrofe sociale» è il presidente della Regione Nello Musumeci che ha scritto al premier Draghi chiedendo «chiarezza» per il polo energetico più importante dell’Isola. La Regione, infatti, attende risposte sul dossier per il riconoscimento dell’area di crisi industriale complessa per tutto il Petrolchimico di Siracusa, che da mesi giace sul tavolo del ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti. L’assessore alle Attività produttive, Mimmo Turano, è tornato a sollecitarlo affinché arrivi un riscontro per accedere alle risorse utili agli investimenti per la riconversione del polo produttivo.

BONUS AFFITTI, PRESENTATE SETTEMILA RICHIESTE: «CONTRIBUTI FINO A 3000 EURO A FAMIGLIA»

Sono quasi settemila le istanze presentate per ricevere il Bonus affitto della Regione Siciliana. In tanti hanno risposto al bando del dipartimento regionale delle Infrastrutture che si è chiuso il 21 aprile. Il plafond per finanziare gli aiuti alle famiglie che vivono in una casa in locazione è di oltre 13 milioni. «Da anni – commenta l’assessore Falcone – la Regione non si occupava di aiuti per gli affitti, ma già dal 2020 abbiamo rilanciato la misura. Le erogazioni raggiungeranno anche i 3mila euro a nucleo familiare». L’elenco dei beneficiari verrà pubblicato, dopo le verifiche, sul sito dell’assessorato regionale alle Infrastrutture.

DA GIUGNO IN SERVIZIO I NUOVI TRENI “BLUES”: «ROTTAMIAMO LE VECCHIE LITTORINE»

Sono 22 ed entreranno in servizio a cominciare da giugno i nuovi “Blues”, i treni ibridi elettrico-diesel acquistati dalla Regione Siciliana per rinnovare la flotta che viaggia sulle ferrovie dell’Isola, in particolare sulle linee non ancora ammodernate. Dopo la tappa di Palermo, anche a Catania i nuovi convogli sono stati presentati al pubblico nel road show organizzato da Trenitalia. «Un’eccellenza tecnologica – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità, Marco Falcone – voluta dal governo Musumeci per potere rottamare, finalmente, le vecchie littorine purtroppo ancora in servizio dalle nostre parti e offrire ai siciliani e ai turisti un servizio migliore e al passo coi tempi».

GLI SPETTACOLI CLASSICI DELL’INDA A SIRACUSA: «UN PUNTO DI FORZA DELLA SICILIA»

 Agamennone, Edipo Re e Ifigenia in Tauride sono le tragedie al centro della 57esima stagione di rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa. Che vedrà in appendice altri spettacoli in data unica. Il tutto condito da nomi prestigiosi alla regia e dall’auspicio di portare sulle scene di altri teatri di pietra italiani gli spettacoli di alto livello che verranno proposti al pubblico in Sicilia. «Il mio personale plauso, e quello dell’intero governo regionale – ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci – per l’impegno e la dedizione profusi dalla Fondazione Inda nella realizzazione del nuovo programma che prevede anche molti e prestigiosi eventi collaterali. L’ennesimo punto di forza della già ricchissima offerta turistico-culturale della nostra Isola».  (foto tratta dal sito dell’Inda)

CONTAGI DI NUOVO SU, MA AUMENTANO LE PRIME DOSI

Torna a salire il numero dei positivi in Sicilia, con l’incidenza che sfiora il 12 per cento. Messina e Siracusa sono le province con i valori più elevati. Scendono, invece, le ospedalizzazioni che, in tre casi su quattro, riguardano soggetti non vaccinati o con ciclo di vaccinazione incompleto. Buone notizie dal fronte vaccinazioni: le prime dosi aumentano di quasi il 9% rispetto a una settimana fa. Tutti i dati disponibili nel Bollettino settimanale del Dasoe dell’assessorato regionale alla Salute.

DOMENICA PRIMO MAGGIO INGRESSO GRATUITO IN MUSEI, PARCHI E SITI CULTURALI REGIONALI

Domenica primo maggio torna l’ingresso gratuito nei parchi archeologici, nei musei e nei luoghi della cultura che dipendono dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana. Per l’occasione, dopo i lavori di ripristino dei danni causati dagli incendi dell’anno scorso, sarà aperta al pubblico la Porta Sud del parco archeologico di Leontinoi, a Carlentini, nel Siracusano.

“LE CENTO SICILIE” IN MOSTRA A MODICA

La Sicilia è un continente, scriveva Gesualdo Bufalino. E aveva ragione. Perché non ne esiste una sola, ma cento varianti diverse di un’unica cultura stratificata e complementare. A questo concetto si richiama la mostra allestita a Modica, nell’ex convento del Carmine, dal titolo “Le cento Sicilie. Il più ibrido dei continenti”, organizzata dalla Fondazione Teatro Garibaldi e dal Parco Archeologico Naxos – Taormina. La mostra, che espone le opere di 12 artisti contemporanei, è aperta fino al prossimo 26 giugno ed è patrocinata dalla Regione. Il critico Vittorio Sgarbi è stato uno dei primi a visitarla.

USO TERAPEUTICO DELLA CANNABIS IN CAMPO MEDICO. NUOVO PROGETTO PER «CHIUDERE LA FILIERA IN SICILIA»

Presto anche in Sicilia si potrà coltivare la cannabis a uso terapeutico in campo medico. Ad annunciarlo è stato l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla che ha presentato l’Avviso con cui, attraverso un progetto innovativo, si punta a «chiudere la filiera in Sicilia». Al momento, infatti, per l’approvvigionamento l’Isola si rivolge allo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze, che non è in grado di coprire tutte le richieste, e all’estero, soprattutto in Olanda. Gli operatori economici interessati devono essere in regola con le prescrizioni previste dalla Circolare del 2018 del ministero dell’Interno e con le disposizioni sulla commercializzazione di fiori, oli e resine derivati dalla cannabis.  C’è tempo fino al 31 maggio.

PIÙ DI MILLE ASSUNZIONI NEI CENTRI PER L’IMPIEGO. ECCO TUTTE LE DATE DEL “MAXI CONCORSO” REGIONALE

Complessivamente la Regione ha messo in palio 1024 posti da assegnare ai Centri per l’impiego. Si parte subito con i 487 posti per i due profili da istruttore amministrativo (categoria C). Le prove si svolgeranno a Palermo, Catania e Siracusa. . I primi a sostenere gli scritti,  dal 2 al 6 maggio, saranno i candidati a uno dei 176 posti da “Istruttore amministrativo contabile”. Dal 9 al 16 maggio, invece, si prosegue con gli scritti per l’assunzione di 311 “Istruttori nel ruolo di operatore mercato del lavoro”. Ma non ci si ferma qui. «Nelle prossime settimane saranno pubblicate le convocazioni per le prove scritte dei 537 laureati». Parola dell’assessore alla Funzione pubblica Marco Zambuto.

IN ARRIVO 38 MILIONI PER I “CLUSTER SICILIANI”: «PRIMI A USARE RISORSE FSC 2021-27»

Pubblicato il bando “Cluster in Sicilia”, una nuova opportunità per le imprese siciliane che potranno accedere ai contributi, a valere su fondi FSC, per sviluppare i poli produttivi di specializzazione dell’Isola. A beneficiarne saranno consorzi, società consortili, cooperative e reti d’impresa all’interno dei distretti produttivi che presenteranno una proposta progettuale con il programma di spesa. Le agevolazioni saranno concesse con procedura valutativa a sportello. Le domande vanno presentate telematicamente dal 5 al 20 maggio. Qui tutti i dettagli.

I CANTIERI DELLA REGIONE

A Ragusa procede il primo stralcio dei lavori di restauro del Teatro della Concordia finanziato dalla Regione con 3,5 milioni di euro. L’edificio, testimonianza della storia e della cultura della città, sarà recuperato e reso nuovamente funzionale. Nel Palermitano è stato aperto il cantiere per la manutenzione della Sp 6, strada di fondamentale importanza per il comprensorio che, dopo essere rimasta nel degrado per anni, sarà resa più sicura. A Trapani sono stati completati e assegnati 22 alloggi di edilizia sociale dell’Iacp ristrutturati con un investimento della Regione pari a 2,3 milioni di euro.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Total
60
Share